Questione di Consenso

…dietro quell’aria un po’ scanzonata, ci sono un progetto molto concreto e preciso e un’idea di didattica molto sofisticata…

Alberto Melgrati | Amministratore Delegato
HALLDIS Italia | Gruppo Windows on Europe

In modo garbato e diretto e con la simpatia ed acume che solo alcuni “partenopei” possiedono, è riuscito a trascinare e coinvolgere tutti in un percorso di introspezione e di autovalutazione.

Antonio Febbraio | ‎HR Director
GRUPPO LA DORIA

Credo che un viaggio di formazione con lui sia un’esperienza di empowerment autentico, perché aumenta enormemente punti di vista e possibilità di azione e alimenta l’ispirazione dei project manager.

Paolo Natale | HR Director
ICONSULTING S.p.A.

…rende vivide le maschere, le contraddizioni, gli stereotipi, ma anche i labirinti e le trappole di cui è infarcita la vita aziendale…

Vincenzo Virgilio | HR Manager Supply Chain Switzerland
Ermenegildo Zegna Group

ti colpisce per la sua simpatia e ti ferisce per le sue verità. Ma le ferite sono benefiche perché ti portano a riflettere, a meditare, a ripensare anche a distanza di giorni a cosa vuol dire vivere in azienda oggi.

Luca VIGNAGA | HR Director
Marzotto Group

…concentra in sé la competenza, la positività, l’entusiasmo e li sa trasmettere con metodologie e modalità nuove, sorprendenti…

Paola Mengarelli | Responsabile Area Comunicazione
Confartigianato Imprese Ancona

Enzo Memoli ci ha consentito una grande crescita nell’ambito del project management, perché riesce ad emozionare e, solo dopo, passa con competenza e precisione alla didattica. Dimostra così che si apprende con la testa, ma anche tanto con il cuore

Massimo PLESCIA | Amministratore Delagato
SDI

..esilarante oltre che “intelligentemente divertente”, ma c’è di più. Dopo la fase epidermica (godimento) c’è quella riflessiva (possibile utilizzo)…

Michele Tripaldi | Presidente
AIDP Lazio

Grazie Enzo per avere inventato un modo unico ed efficace per fissare in modo indelebile nella testa le pratiche del management….

Maurizio Dal Maso |Direttore Sanitario
Azienda Policlinico Umberto I di Roma

È un vero privilegio ascoltarlo e conversare con lui, sapendo che non ha una lezione da insegnarmi, ma un punto di vista acuto e profondo…

Marco Nicodemi | Direttore Risorse Umane
Firema Trasporti SpA

Divertente, coinvolgente ed istruttivo. Capace di attivare anche i più refrattari al lavoro di squadra. Un must have in qualsiasi programma formativo…

Dario Catanese | Direttore R&D
Emak S.p.A.

È raro sentir parlare di temi complessi riguardanti la vita aziendale e vedere le persone col sorriso sulle labbra…

Flavio BATTI | Genaral Manager Operations
ROTORK Fliud Systems

Memoli scopre le contraddizioni che nelle aziende esistono e possono essere muri nelle relazioni tra le persone. Questi muri dopo i suoi workshop hanno delle crepe…

Mario DE SILVO| HR Country Manager
E.M.A. Gruppo Roll Royce

Enzo utilizza una forma didattica “originale” che fornisce con successo una visione completa delle logiche ma anche delle tecniche che sono alla base di una corretta ed efficace gestione delle imprese valorizzando al meglio il ruolo delle risorse umane

Rosa GENTILE | Vice Presidente Nazionale
Confartigianato

…la soddisfazione di ogni partecipante di uscire dal corso con una piccola valigia di strumenti operativi e un bel sorriso stampato in viso…

Michela Slongo | HR Manager – Responsabile della Comunicazione
Comdata S.p.A.

I suoi corsi interattivi di project management hanno riscosso un grande interesse con continue richieste di nuove edizioni

Emilio MILANO | Presidente Italia Chapter
MPI

Ammiro il coraggio nell’aver messo in atto una sfida allo status quo della formazione. Teatralizzando in modo intelligente un qualcosa che è solitamente razionale e freddo

Hector NARDONE | Responsabile Formazione FATER
FATER

Ho una diffidenza immediata per tutto ciò che ibrida la mia cultura (napoletana) con il mangement, ma sono certo che nel suo caso di Memoli l’ibridazione ha dato ottimi frutti. Complimenti.

Domenico De Masi | Professore emerito di Sociologia del lavoro
Università “La Sapienza” di Roma

Enzo Memoli è il testimone migliore di questo Paese, delle sue incredibili capacità di innovare anche in ambiti paludati e tradizionalmente refrattari a qualunque sperimentazione come la formazione manageriale

Eduardo Marotti | CEO
Mevaluate Holding Ltd

L’ho trovato ancora più caustico, divertente e consapevole. L’apprendimento può essere anche godimento. Anche questo è benessere.

Isabella Covili Faggioli | Presidente Nazionale
AIDP – Associazione Italiana per la Direzione del Personale

Memoli parla un linguaggio nuovo a cui non siamo abituati; non considera la scuola un’azienda, ma ne rafforza l’essere comunità nella quale le persone diventano le principali risorse per l’innovazione ed il miglioramento continuo.

Prof.ssa Carmela Santarcangelo | Dirigente Scolastico
Liceo Classico Torquato Tasso Salerno

Enzo Memoli rappresenta la perfetta metafora della pizza. Tutti la fanno ma solo alcuni la sanno fare bene

Paolo DINI | Business Development Director
Nuova Giungas

Mannaggiament Philosophy

Il sorriso è il più efficace strumento di apprendimento, chi non sorride, in genere, non ha capito!

Workshop fuori dagli schemi

EFFICECE+LOGO3
2numeri1

Mannaggiament il progetto

MANNAGGIAMENT – Training Out of the BOX è un innovativo e sorprendente progetto di emotional training che, facendo leva sull’intelligenza emotiva, il rigore metodologico e la forza del sorriso, spinge e sostiene con efficacia contenuti di management e responsabilità sociale d’impresa attraverso workshop tematici “fuori dagli schemi” rivolti a imprenditori, manager e non solo. Capi intermedi, coordinatori di progetto, team leader, professionisti di HR e responsabili di funzioni sono ideali partecipanti unitamente a quanti sentono la necessità di fermarsi a riflettere su cosa significhi oggi “vivere l’azienda” non solo utilizzando la fredda logica razionale ma ponendo al centro dell’attenzione anche le emozioni e i sentimenti che animano la vita professionale e personale delle Persone che vivono e “subiscono” il management. I workshop “fuori dagli schemi” esplorano approcci, visioni e pratiche manageriali sempre più necessarie per stare al passo con il continuo cambiamento, stimolano le leve della creatività al fine di promuovere una saggia innovazione che non si limiti solo ad un credo ideologico, a un buon proposito, ma che soprattutto si tramuti in azione concreta ed efficace. Così riflessioni manageriali suggestive, emozionanti e concrete, per nulla arroganti e direttive, suggeriscono apprendimento e condivisione di nuovi schemi di gioco e chiavi di lettura alternative che vedono al centro dell’azione manageriale la Persona.

Questione di metodo

metodo
I principi base della formazione coniugati con le più avanzate tecniche di comunicazione ad altiassimo grado di coinvolgimento emozionale ‐ facendo leva sul sorriso senza mai …SCOPRI DI PIÙ

A chi si rivolge

a chi si rivolge.004
I workshop “fuori dagli schemi” di MANNAGGIAMENT si rivolgono ad una platea aziendale vasta ed eterogenea. Anche se il target è principalmente rappresentato da imprenditori e manager …SCOPRI DI PIÙ

Aree di intervento

Aree di Intervento
Tutti gli interventi “fuori dagli schemi” di MANNAGGIAMENT sono pensati per chi vuole realizzare momenti unconventional di riflessione/formazione con focus su alcune specifiche tematiche manageriali…SCOPRI DI PIÙ

Possibili utilizzi

3 utilizzo - meeting & conventionArricchire gli intensi programmi dei lavori di fiere, congressi e forum con momenti di riflessione e condivisione collettiva utilizzando i workshop e gli speech “fuori dagli schemi” di MANNAGGIAMENT, direbbe un uomo di chiesa, è “cosa buona e giusta”
I workshop hanno dei format studiati proprio sulle esigenze di questi particolari eventi di comunicazione esterna. Non sono pochi i casi in cui l’aver incluso uno dei workshop all’interno del programma dell’evento ha contribuito in maniera significativa alla piena riuscita di tutta la manifestazione divenendo “l’evento nell’evento”. La linea di comunicazione accattivante e i temi trasversali degli interventi targati MANNAGGIAMENT hanno la forza e l’intelligenza d’incuriosire positivamente e stimolare pro-attivamente i potenziali partecipanti all’evento al punto tale da farli divenire gli effettivi partecipanti.
Come nel caso dei meeting e convention aziendali può essere usata una versione (contenuta nei 45/75 minuti) progettata ad hoc per questi particolari eventi.
1 utilizzo - formazione aziendale
L’esperienza di questi anni ha dimostrato come l’utilizzo dei workshop “fuori dagli schemi” abbia contribuito con successo a rafforzare messaggi e apprendimenti all’interno di percorsi di formazione per lo sviluppo dei comportamenti organizzativi e delle competenze manageriali. La componente di “riflessione”, presente in tutti gli interventi di MANNAGGIAMENT, integra, completa ed esalta l’azione formativa in “senso stretto” tipica di corsi e percorsi che focalizzano la loro attenzione più sul “sapere” e “saper fare” che sul “saper essere”. Per questo motivo i workshop “fuori dagli schemi” non duplicano ma rinforzano, non ripetono ma rivedono, non ridicono ma rileggono generando un clima d’apprendimento ideale che aiuta bene a focalizzare temi e concetti chiave ed a ri-orientare comportamenti.
2 utilizzo - fiere congressi e forum
La partecipazione ai workshop di MANNAGGIAMENT genera passione, motivazione e coinvolgimento intorno ai temi trattati. Per questo motivo, sempre di più, i workshop “fuori dagli schemi” trovano spazio all’interno di importanti momenti celebrativi come company meeting e convention aziandali. Eventi di comunicazione interna che coniugano l’aspetto conviviale con quello professionale sono l’habitat naturale per interventi ad elevato coinvolgimento emozionale rivolti a platee allargate anche a centinaia di partecipanti. In questi contesti va utilizzata, spesso, una versione ridotta dei workshop (45/75 minuti). Versioni progettate ad hoc con la finalità di comunicare a tutta l’organizzazione messaggi aziendali forti e significativi in poco tempo senza rubare spazio ad altri interventi dando al contempo “Ritmo & Simpatia” all’evento.

A scanso di equivoci

Equivoco Numero UNO
Chi è in cerca di un cabaret formativo per tirare su il morale delle truppe esauste o di un intrattenimento per dirigenti stanchi prossimi alla pensione…resterà deluso! Meglio il cabaret: quello vero! Meglio le ballerine: quelle belle!…
SCOPRI DI PIÙ

Un titolo: un progetto

MANNAGGIAMENT non è solo un titolo stravagante. Forse una provocazione sussurrata. Di sicuro è una riflessione agrodolce sul modo di concepire e fare management a diversi livelli di responsabilità nelle organizzazioni…
SCOPRI DI PIÙ

Enzo Memoli

Nasce a Castellammare di Stabia nel luglio del ’72 e cresce a San Giorgio a Cremano dove compie studi scientifici. Si laurea a Napoli in Economia del Commercio Internazionale e dei Mercati Valutari con conseguente specializzazione in Economia dei Trasporti inseguendo il sogno di divenire un ricco Agente di Cambio ma il sogno si scontra con la crisi del settore e soprattutto con l’abolizione della figura dell’Agente di Cambio. Così da Agente di Cambio si “trasforma” in Agente di Cambiamento  attraverso un intenso percorso di Formazione Formatori durante il quale ha la fortuna di essere guidato da un illustre maestro come Pier Luigi Amietta che gli infonde passione e metodo per eccellere nel campo della formazione manageriale.

Work

Dopo varie esperienze lavorative all’interno di organizzazioni pubbliche e private (da Isvor-Fiat a Sviluppo Italia-IG Students sino ad arrivare alle classiche società di consulenza di direzione e formazione) dove sviluppa una forte esperienza diretta nella gestione di progetti, avvia in maniera più intensiva l’attività di formazione in area people & project management che riscontra subito grande apprezzamento da parte dei clienti e partecipanti ai suoi corsi.
Non limitandosi alla classica lezione va alla ricerca di metodi didattici attivi e più performanti. Nel 2006, grazie anche ai preziosi consigli e incoraggiamenti di immensi personaggi del mondo della formazione manageriale come il compianto Franco D’Egidio e il “rivoluzionario” Domenico De Masi prende vita un innovativo progetto di unconventional training denominato “Project Mannaggiament” che rompe gli schemi tradizionali del fare formazione nell’area project management in Italia. Il successo dell’esperienza “fuori dagli schemi” di Project Mannaggiament fa in modo che il progetto non abbia termine tramutandosi qualche anno dopo in MANNAGGIAMENT – Training Out of the BOX, un “contenitore” di workshop e lezioni-spettacolo ad alto impatto emozionale ideate e condotte dallo stesso Memoli su differenti tematiche aziendali.

Segui Enzo su LinkedIn

  Life  

Sposato da sempre con Alessia la quale gli ha dato due splendidi figli (Giorgia e Raffaele), vive a Roma nei pressi del Parco della Caffarella che frequenta non solo in qualità di runner ma spesso lo stesso parco diventa un workplace fantastico per i suoi incontri di lavoro.
Ha un debole per le organizzazioni disorganizzate. Non ama gli ambienti in cui ognuno sa quello che deve fare perché gli è stato detto da un altro. Ambienti in cui la creatività è mortificata e soffocata dall’abitudine, ambienti dove le cose importanti sono continuamente rimandate per inseguire le cose urgenti.
<< Il sorriso è il migliore strumento di apprendimento, chi non sorride non ha capito! >> è la sua frase che meglio lo rappresenta e che è diventata un suo credo di vita.

Contatti

Mannaggiament
Training Out of the BOX

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent euismod ultrices ante, ac laoreet nulla vestibulum adipiscing. Nam quis justo in augue auctor imperdiet. Curabitur aliquet orci sit amet est posuere consectetur. Fusce nec leo ut massa viverra venenatis. Nam accumsan libero a elit aliquet quis ullamcorper arcu tincidunt.

Contattami